Premessa

UELCAM!

Caro Visitatore, benvenuto nel MIO blog.
Se non ti piace, sei libero di digitare altro
nella tua barra degli indirizzi.
Non frantumare le mie povere ovaie
con inutili commenti idioti,
perché verranno prontamente eliminati.
Soprattutto se anonimi o grammaticalmente sbagliati.
Quindi: o la prendi con ironia o la prendi nel culo.
A te la scelta.
Poi, de gustibus...
Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 3 novembre 2010

Perv!

E va bene, adesso basta.
Mi sono iscritta, qualche giorno fa, su subito.it col seguente annuncio:
Voi, per caso, ci leggete qualcosa di SESSUALE? O di EROTICO?
No perché, poche ore dopo la pubblicazione, mi chiama un tizio albanese per chiedermi se volevo lavorare in una video-chat erotica.
La stessa sera un altro numero anonimo mi chiama ed esordisce con: "Ciao, lo sai che hai dei bellissimi piedi?". Voleva fare il feticista, lui.
Qualche giorno dopo un altro numero anonimo mi chiede se voglio fare la "ragazza immagine".
"Cioè? - chiedo io - Che cosa dovrei fare?"
"Niente - dice lui - stare ferma e fare presenza."
Ok, no. Non mi convince affatto. Infatti non mi ha più fatto sapere niente.
Per fortuna.
Qualche giorno dopo una ragazza polacca/russa/rumena/boh, mi propone "un'INTERESSANTE proposta di guadagno". Accetto le maggiori informazioni via mail e scopro che è una di quelle robe dove lavori da casa su internet. Insomma, una cazzata.
Tra l'altro, di queste proposte del lavoro su internet (compreso una specie di setta che cerca ADEPTI) ne ho ricevute decine.
Ciliegina sulla torta, qualche giorno fa mi arriva questa mail:
Ora, CAZZO, io sto cercando un lavoro VERO. Non voglio fare la puttana, non voglio diventare un'adepta, né avere a che fare coi feticisti.
È chiedere troppo un po' di SERIETÀ?
Infatti, poi, su quotazioni.it ho scritto:
Finora nessuna chiamata.