Premessa

UELCAM!

Caro Visitatore, benvenuto nel MIO blog.
Se non ti piace, sei libero di digitare altro
nella tua barra degli indirizzi.
Non frantumare le mie povere ovaie
con inutili commenti idioti,
perché verranno prontamente eliminati.
Soprattutto se anonimi o grammaticalmente sbagliati.
Quindi: o la prendi con ironia o la prendi nel culo.
A te la scelta.
Poi, de gustibus...
Si è verificato un errore nel gadget

sabato 10 settembre 2011

Basta così.

- È ancora bello qui. Come la prima volta che ci siamo venuti.
- Quel giorno non pioveva. La vedi la pioggia, qualcuno ci ha preceduto.
- Succede ogni volta, lo sai.
- Sei sicura che sia la cosa giusta?
- Non lo so. Di quello che eravamo un tempo, sì. Sono sicura.
- Già.
- Immagino che sarà un gran bel temporale, il nostro. Di quelli che non si vedono spesso. Il cielo si sta aprendo, tocca a noi.

Liberi
ci sembrerà di essere più liberi
se dalle nostre mani
non cadranno più
parole per noi due
e sarà più semplice
sorridere alla gente senza chiederle
se sia per sempre
o duri un solo istante e poi
che ce ne importa a noi
tanto basta così... così...
scendiamo qui... qui...
che senza di noi c'è
la liberta
si ma basta così... così...
fermiamoci qui...

ridere
sarò sorpreso poi a vederti ridere
senza bisogno di dover decidere
per chi
se non per me
e allora sarà facile
tagliare l'aria
se non lo si farà in due
e ti vedranno correre sui cieli
di ciniglia e popcorn

si ma basta così... così...
scendiamo qui... qui...
che senza di noi c'è
la libertà
si ma basta così... così...
e tu baciami qui... qui...
che l'ultimo sia e poi
che senso avrà?
tanto basta così... così...
fermiamoci qui...

liberi ci sembrerà di essere più liberi
e intanto farò a pugni contro il muro per
averti ancora qui...

portami altrove
portami dove non c'è nessuno che
sappia di noi
fammi vedere
come si muore
senza nessuno che
viva di noi