Premessa

UELCAM!

Caro Visitatore, benvenuto nel MIO blog.
Se non ti piace, sei libero di digitare altro
nella tua barra degli indirizzi.
Non frantumare le mie povere ovaie
con inutili commenti idioti,
perché verranno prontamente eliminati.
Soprattutto se anonimi o grammaticalmente sbagliati.
Quindi: o la prendi con ironia o la prendi nel culo.
A te la scelta.
Poi, de gustibus...
Si è verificato un errore nel gadget

martedì 29 agosto 2006

> Pino Master Flash

Il fatto che esiste una festa della donna non fa altro che dimostrare che gli altri 364 giorni sono la festa dell'uomo

> Fred Allen

Che cosa hai nella mente, se permetti l'esagerazione?

lunedì 28 agosto 2006

Guidi cosi' lento che l'autovelox invece di scattare la fotografia esegue un dipinto ad olio.

Una volta io dissi a mio padre che mi sentivo solo. Lui mi guardo' e mi disse: 'Chi sei?'
> Valerio Peretti

Se Luciano Pavarotti mi montasse su un piede, anch'io canterei come lui.
> Fabio di Iorio

Hai tanti di quei peli che la mattina ti svegli con la rugiada.
> Luciana Littizzetto

In quanto a igiene lascia molto a desiderare. Pensa che gli offrirono di reinterpretare 'Quella sporca dozzina' da solo!
> Amurri e Verde

Non preoccupatevi per il futuro: se la cavera' benissimo anche senza di voi.
> Bertolotti e De Pirro

Dottore, ho il complesso di esser brutta!
"Mi creda, lei non ha nessun complesso!"

"Ma i vegetariani si reincarnano?"
> Romano Bertola

Non dico che la nostra fosse una scuola dura, ma scrivevamo temi come: Cosa faro' SE diventero' grande".
> Lenny Bruce

La notte scorsa ho sognato che stavo mangiando una meringata da 2 kg e quando mi sono svegliato non c'era piu' il cuscino.
> T.Cooper

CLIENTE Quanto costa il taxi?
TASSISTA Beh, dipende dal tempo...
CLIENTE Supponiamo che piova...
> Fichi D'India

domenica 27 agosto 2006

Chi mi legge va in Paradiso: provare per...

L'ultima boutade del presidente del Turkmenistan, ora anche guida spirituale

In politica c'è chi promette la ricchezza, chi la felicità e chi, come il presidente del Turkmenistan Saparmurat Nyazov, addirittura il regno dei cieli. Non nuovo ad iniziative singolari, Nyazov è convinto di conquistarsi un posto nella Storia non solo come leader indiscusso dei turkmeni, ma anche come il padre "spirituale" del suo popolo.

Lo strumento per accedere alle porte del Paradiso è nelle case di di tutti i turkmeni, oltre che nelle scuole e in tutti gli edifici pubblici e le librerie: è un libro intitolato "Rukhnama" (Il "Libro dell'anima") scritto dal presidente in persona e pubblicato nel 2001. Non pago del "successo" editoriale dell'opera, Nyazov ha pubblicamente annunciato che "una persona che legge il Rukhnama diventa intelligente e dopo andrà dritta in Paradiso: ho invocato la grazia di Allah perché conceda il Paradiso a chi lo legga tre volte, a casa, all'alba e al tramonto".

Al potere da più di vent'anni, Nyazov è ormai il padrone assoluto del Paese e a nulla sono valsi gli appelli internazionali per avviare un processo di democratizzazione. Famoso per le sue decisioni "singolari" ha da poco preso in considerazione l'idea di cambiare il clima ad una vasta area facendo piantare cipressi per mille chilometri quadrati e costruire un lago artificiale.


"Non pago del "successo" editoriale dell'opera, Nyazov ha..."
...
NON PAGO??

Kit di sopravvivenza per Guerra fredda

E' stato trovato sotto il ponte di Brooklyn. Conteneva taniche d'acqua ancora intatte, biscotti secchi e medicine. Era stato concepito per aiutare la popolazione in caso di attacco nucleare

NEW YORK - Insolita scoperta quella fatta da un gruppo di lavoratori mentre stava ispezionando le fondamenta del ponte di Brooklyn, a New York. Sotto l'imponente costruzione è stato trovato un kit di sopravvivenza lasciato lì dai tempi della Guerra Fredda.

Tra il materiale ritrovato c'erano alcune taniche d'acqua, delle scatole di craker salati ancora perfettamente conservati, delle lenzuola di carta e dei prodotti di pronto soccorso e medicine, tutte cose che sarebbero risultate molto utili in caso di attacco nucleare.

"Ogni volta che entriamo in questi luoghi - ha dichiarato Iris Weinshall, commissario ai trasporti della città di New York - troviamo qualcosa di strano ma stavolta è stata davvero una sorpresa rinvenire queste cose al di sotto di un ponte sul quale ogni giorno passano migliaia di persone".

Negli anni Cinquanta questi kit di sopravvivenza erano abbastanza diffusi. Durante la Guerra fredda le autorità americane consideravano un attacco nucleare da parte dell'allora Unione Sovietica come un evento altamente possibile, e avevano preparato la popolazione per farvi fronte, appunto con questi kit.

"È abbastanza inusuale trovare uno di questi kit ancora intatti - ha spiegato John Lewis Gaddis, storico dell'Università di Yale - e la loro predisposizione era abbastanza comune in America negli anni Cinquanta ma da quel momento in avanti la maggior parte è stata smantellata".

Svela il sesso del figlio? Condannato al carcere!

India, è successo a un medico che adesso dovrà passare due anni in carcere e pagare un'ammenda

Anil Sabhani, un medico indiano, e il suo assistente, sono stati condannati da una corte indiana alla detenzione in carcere per due anni per aver rivelato a una madre il sesso del figlio non ancora nato, una pratica che in India è vietata perché incoraggerebbe gli aborti selettivi delle femmine.

I due inoltre sono stati condannati a una ammenda di circa 5.000 rupie ciascuno (circa 110 dollari). La legge indiana vieta dal 1994 gli esami prenatali che rivelano il sesso dei nascituri, ma non è raro che i medici infrangano questa normativa, effettuando tali test in segreto.

Secondo gli esperti indiani, la determinazione del sesso del bambino ha favorito, da quando è stata resa possibile dalle mederne tecnologie, l'aborto selettivo di circa 5 milioni di feti femmina, e ciò a causa della tendenza indiana a preferire i maschi, in grado di trasmettere il nome e di provvedere più agevolmente ai bisogni della famiglia.

Secondo una stima effettuata dal governo indiano il numero delle femmine ogni mille nascite è calato, nel decennio 1991-2001, da 972 a 933.

Nella tomba? Col telefonino in caso di risveglio!

Sempre più persone lo chiedono nelle ultime volontà in Gran Bretagna, per il caso di un improbabile risveglio dal sonno eterno.

C'è chi pretende di essere rintracciabile ovunque, anche nella tomba. Nelle ultime volontà testamentarie, infatti, sempre più persone includono una singolare quanto esplicita richiesta: «Mettetemi accanto un telefono cellulare, nella bara».

Dopotutto, secondo quanto afferma uno studio commissionato dall'emittente britannica Bbc, nel caso di un improbabile risveglio dal sonno eterno, potrebbe far comodo fare una telefonata. È un vero e prorio boom di richieste in tal senso, normalmente da parte di persone che sono affette da due ossessioni: il terrore di essere sepolti vivi e l'ansia di non essere raggiungibili al telefono.

È una tendenza che, secondo lo studioso Martin Raymond, direttore del centro di ricerca "Future Laboratory", è nata a Città del Capo, in Sudafrica, e che in seguito si è diffusa in Ghana, Australia, Irlanda e Stati Uniti.

Normalmente chi chiede di essere tumulato con almeno un cellulare accanto lo fa con tutte le precauzioni del caso: una o due batterie di ricambio a portata di mano, nonché un test che accerti l'ottima copertura Gsm nel cimitero. E c'è anche chi addirittura, come in Australia, ha chiesto oltre al telefonino anche il computer portatile nel feretro.

Neanche lo scrittore americano Edgar Allan Poe (1809-1849) nel suo racconto gotico "La sepoltura prematura" poteva concepire tanto. Insomma, chi vorrà potrà fare uno squilletto o inviare un sms al caro estinto... sperando, una volta tanto, di non ricevere risposta.

Lourdes truffa i fedeli?

A Lourdes vogliono cambiare le regole, affinché più guarigioni siano collegate all'intervento divino

LONDRA - Contro il calo dei miracoli ci vorrebbe un miracolo. O, almeno, un "aiutino". Se lo sono detti a Lourdes, la più celebre località di devozione mariana al mondo, dove, a quanto pare, i "doni" della Madonna sono in calo e, pertanto, bisogna correre ai ripari, se non si vogliono perdere "quote" di pellegrini.

Così, come riporta il Sunday Times, la città sta prendendo in considerazione la possibilità di cambiare le regole, affinché un numero di guarigioni più ampio sia collegato a un eventuale intervento divino. In fondo, è solo questione di classificazione: i criteri adottati dalla Chiesa per riconoscere un miracolo sono molto rigidi. La persona guarita è costretta al silenzio fino al pronunciamento dei medici, che può venire anche dopo anni. Ma, così facendo, dall'iniziale guarigione ogni anno, si è arrivati mediamente a una ogni dieci anni.

Per di più, secondo il vescovo Jacques Perrier, i progressi della medicina fanno cadere la maggior parte dei potenziali miracoli al primo ostacolo. «Per esempio - dice il vescovo - è impossibile che oggi venga riconosciuta una guarigione miracolosa dal cancro». Tutti gli ammalati, infatti, vengono curati e «anche se il trattamento sembra inefficace e l'ammalato guarisce mentre prega a Lourdes, la sua guarigione non verrà mai accettata (come miracolo)».

La richiesta dell'alto prelato sarebbe quindi quella di "aggiustare" i criteri in vigore dal diciottesimo secolo, in modo da poter annunciare una guarigione inspiegabile appena si verifica. Secondo il Sunday Times, «le guarigioni potrebbero così essere classificate come "inaspettate" o "eccezionali", una sorta di categoria inferiore al miracolo». Ma comunque produttiva per la città.

CHE SCHIFO.

venerdì 25 agosto 2006

Ok, lo ammetto.

Quando m'innervosisco sono insopportabile, lo so.
Me la pendo col primo che capita, rispondo male e mando a fare in culo tutti in mezzo secondo.
Però un coglione mi ha dato della "cretina" solo perchè ho sfuriato...e alcune persone non mi sono state vicino per niente!
Non mi hanno chiesto come stavo, non mi hanno detto che dovevo calmarmi ecc...mi hanno fatto andare via come se niente fosse...
...
Cazzo, questo fa male.
Molto male.

martedì 22 agosto 2006

ok, niente!
ora è cambiato! GH!
grazieeeeee :*

CERCASI MAX!

Max...ho cambiato il logo google come mi hai detto...ma rimane sempre uguale...e ho visto il link è uguale...

domenica 20 agosto 2006

sono strafiera di me stessa!!!

cioè ma...
ma ma ma!
SONO UN GEEEEEEEENIOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!
presente questo template?
o layout?
o grafica del sito?
o come cazzo vuoi chiamarla?
FATTA IOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!! :°DDDDDDDDDDD
cioè.
aspè.
ho preso il template base e poi l'ho modificato TUTTO!
prima era abbastanza scarno, ora ci ho aggiunto tutte le cosine di prima, modificato un po' di scritte, finestre...
beh...devo dire che sono proprio soddisfatta!
ora il mio obiettivo sarà quello di ciecarvi tutti col rosa shock del blog!
MWAAUHWHUAWHUWAHU!

occome sono brava, occome sono brava!

sìssì! ^_^

sabato 19 agosto 2006

Sono fiera di me stessa!

Avete presente la barra, qui sopra il post, di google?
Ecco.
Prima stava da tutt'altra parte...
Ed era color grigio topomorto...
Ora l'ho spostata, centrata e ne ho cambiato il colore! ^_^
E il bello è che ho fatto tutto da sola! ^_______^
Lo so che non è difficile...ma per una che non ha mai messo mano all'html è tosta, eh! ^_^
Sono proprio contenta! Mi piace un sacco! :°)

EFFATEMI I COMPLIMENTI, STRONZI!

:P

venerdì 18 agosto 2006

If God came down on Christmas Day
I know exactly what He'd say
He'd say "Oi to the punks and Oi to the skins-
But Oi to the world and everybody wins!"

Bacerò in bocca chiunque mi dirà da dove viene questa frase!
Tanto non mi preoccupo minimamente...nessuno di voi inutili mortali sa cosa sia!
BWAWAWHWAHHWAHWAHWA!

MA CHE OOOOOOOOHHH!!!!!!!!
Cmq son tornata dalla vacanza con la mia dolce metà a LORETO APRUTINO!
Passato anche un buon ferragosto, ma...se ora sento anche l'odore di un arrosticino sbruffo.
Ivan (la mia dolce dolce metà) ha mangiato per la prima volta "li rustill" e già ne ha la nausea per quanto ne abbiamo abusato! :D

OI TO EVERYBODY!

Muah!

martedì 8 agosto 2006

> Konrad Lorenz

Vi sono degli stati sociali in cui governano i piu' intelligenti: e' il caso dei babbuini.
In ogni gruppo o comunita' c'e' un idiota: se nella tua cerchia di amici non ne vedi comincia a preoccuparti.

I Simpson

Marge: "I bambini possono essere davvero crudeli!"
Bart: "Possiamo? Grazie, mamma!"
Non seccarti se il tuo vicino accende lo stereo alle due del mattino. Chiamalo poi alle quattro per dirgli quanto ti e' piaciuto.

- "A me basta una sola occhiata per giudicare le persone, caro signore..."
- "Signora, prego"

sabato 5 agosto 2006

SHOUTBOX!

OLEEEEEEEEE'!!!!
Mi sono impazzita...ma alla fine ho terminato lo ShoutBox nuovo! Olè olè! \o/
Non è bello come quello di prima...ma è più adatto al tema di 'sto blog ^^"
-> PARE <- che ora funzoni bene...PARE.
Bene...ora mauri e io potremo tenerci in contatto nuovamente! ^_^
Lo ShoutBox funziona esattamente come prima...è nella stessa posizione di prima...ma non diventerete ciechi nel leggerlo! :D
Inoltre posso modificare e cancellare i messaggi, posso evitare lo spam e tante cose carine! ^_^
Ihih!
Buon divertimento! ^_^

giovedì 3 agosto 2006

MAPPORCA PUTTANA!!!!!!
Non riesco più a scrivere nello "ShoutBox" rosa che sta in basso a destra della pagina...ma perché!
MALEDIZIONE!!!!! :°(

Charles Bukowski

Se mai dovessi parlare di amore e di stelle...uccidetemi.
Perche' Dio ha creato Adamo prima di Eva? Per dargli la possibilita' di dire qualcosa.

mercoledì 2 agosto 2006

> Mario Zucca

Mia sorella era cosi' brutta che una volta si perse e, quando la descrivemmo ai carabinieri, non ci volevano credere.

Mh...Non è poi tanto sbagliato.

> M. Muraro

Se non hai riso per una settimana la tua vita comincia a perdere significato. Soprattutto se sei cinese.

> Syd Caesar

Quello che ha inventato la ruota era un idiota. E' quello che ha inventato le altre tre che era un genio.