Premessa

UELCAM!

Caro Visitatore, benvenuto nel MIO blog.
Se non ti piace, sei libero di digitare altro
nella tua barra degli indirizzi.
Non frantumare le mie povere ovaie
con inutili commenti idioti,
perché verranno prontamente eliminati.
Soprattutto se anonimi o grammaticalmente sbagliati.
Quindi: o la prendi con ironia o la prendi nel culo.
A te la scelta.
Poi, de gustibus...
Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 29 novembre 2006

Organizzazione Chiesa Nostra

Reazioni alla satira: censura o legittima autodifesa?
Nicola Brusco
23 novembre 2006

Papa Ratzinger e il fido segretario George hanno chiesto ai nostri comici di usare un po' di rispetto verso i sacri paramenti. E che diavolo (ops), la Chiesa ha una sua dignità! Inoltre i nostri cardinali han sempre tenuta alta l'immagine del Papato, anche durante gli scandali più difficili.
Riporto dalla trasmissione BBC One, andata in onda il primo ottobre 2006, della quale non ho trovato traccia (correggetemi se sbaglio) su giornali o tv:

Invece di denunciare O'Grady (colpevole di violenza sessuale nei confronti di 30 vittime minorenni, nell'arco di 20 anni), la Chiesa lo ha tenuto nascosto dalle autorità. Non è stato un errore, ma parte di segrete direttive ecclesiastiche. L'uomo responsabile per il rafforzamento di quelle direttive è stato il cardinale Joseph Ratzinger, ora Papa Benedetto XVI. .. la strategia del silenzio era parte di un decreto della Chiesa chiamato "Crimen sollicitationis". La direttiva fu scritta nel 1962, e ai vescovi cattolici era chiesto di tenerla richiusa in cassaforte. Li istruisce su come comportarsi nei confronti di parroci che cercassero del sesso nel confessionale. Si occupa anche degli atti osceni nei confronti dei giovani di entrambi i sessi. Degli abusi verso i minori. Scritta in latino, impone la più stretta segretezza sulle vittime e verso i testimoni. Rompere quella direttiva significava scomunica immediata. .. Ora il Papa ha ordinato che il Vaticano deve avere "competenza esclusiva". In altre parole, tutte le notizie sugli abusi devono andare direttamente a Roma. .. Mentre gli scandali sorgevano in Irlanda, centinaia di casi emergevano negli USA. Circa 4500 preti erano accusati di violenze e abusi sessuali contro bambini. La Chiesa rispondeva trasferendo i parroci accusati di parrocchia in parrocchia. ... Padre Henn è ricercato con 13 accuse di molestie di una giuria degli Stati Uniti. Ma ora si trova a Roma, protetto dal Vaticano. .. Ma non è il solo. Ci sono almeno 7 preti statunitensi accusati di abusi verso minori che vivono dentro e intorno al Vaticano.

Il filmato nella sua interezza si può vedere al link: http://video.google.com/videoplay?docid=-1869539365648274355

Qui la trascrizione, per chi non avesse dimestichezza con l'inglese parlato: http://news.bbc.co.uk/2/hi/programmes/panorama/5402928.stm

E' confortante sapere che il Vaticano ha sempre curato l'immagine di ogni suo curato, se mi permettete il gioco di parole, anche a fronte di comportamenti indifendibili. Anzi: poiché l'impunità è terreno fertile per i delitti, potremmo permetterci di pensare che la Chiesa sia correa di queste atrocità.

Ma, per fortuna, a distogliere la nostra attenzione da queste pagine macabre, ignorate dai canali televisivi, ci pensa lo scontro tra Ratzinger e i comici. Lì sì che si giocano le sorti dell'eterno conflitto tra la libertà e la censura! Lì si che si misurano le dimensioni dell'oscurantismo religioso nel terzo millennio!

3 commenti:

  1. Non è una novità, la santa chiesa cattolica romana (soprattutto santa) non è nuova a questo genere di cose, e non è una coincidenza che casi del genere all'interno del protestantesimo siano quasi assenti.
    Reprimere l'istinto sessuale di un essere umano (perché siamo tutti umani, anche i preti) non è una buona idea. Soprattutto se si considera che il celibato è stato imposto nel 1079 da Gregorio VII (cf. il mio post Katholikos).
    Del resto non c'è nessuna traccia storica che evidenzi che Gesù abbia davvero proposto il celibato, né tantomeno che lo praticasse. Anzi, è molto probabile che fosse sposato, perché nella sua epoca sarebbe stato strano il contrario. Come si sa, però, religioni e storia non vanno molto d'accordo. Ma lasciamo perdere...

    RispondiElimina
  2. Forse non servirà a niente.. forse neppure ti interessa la mia compagnia.. in fondo sono solo una sconosciuta... ma ank'io m sento sola.. nel senso più lato del termine.. e allora ti dico.. cavoli abbiamo la fortuna di abitare nello stesso posto e di volerci virtualmente me sinceramente bene.. ke ne dici se sabato o domenica c vediamo, c prendiamo un coffee e c facciamo 2 kiakkiere assieme...????

    RispondiElimina
  3. mammò, stupida!
    non è mica per te che sono sparita!!
    ma che sei matta?!
    non fregarmene di te, puah! PAZZA!
    ma che dici, se lo sai che ti adoro :|
    è che...sono sparita...
    beh...quando ci vedremo per il caffè te lo dirò!
    questo finesettimana sono a roma per (FINALMENTE) il concerto dei MUUUSEEEE!!!
    YEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!
    ci sentiamo settimana prossima oki?
    ivan è con me ^_^

    RispondiElimina