Premessa

UELCAM!

Caro Visitatore, benvenuto nel MIO blog.
Se non ti piace, sei libero di digitare altro
nella tua barra degli indirizzi.
Non frantumare le mie povere ovaie
con inutili commenti idioti,
perché verranno prontamente eliminati.
Soprattutto se anonimi o grammaticalmente sbagliati.
Quindi: o la prendi con ironia o la prendi nel culo.
A te la scelta.
Poi, de gustibus...
Si è verificato un errore nel gadget

giovedì 22 marzo 2007

LOST - Si cancella ai raggi X il girato della serie

Nei guai i produttori di “Lost”, dopo che i raggi X dell’aeroporto di Honolulu hanno cancellato i master del girato della serie tv. A quanto pare il danno è stato quantificato in circa 300mila dollari, che serviranno per girare di nuovo le scene cancellate. Adesso la produzione sta cercando di capire chi va incolpato per l’incidente. Sotto accusa sarebbe il personale di sicurezza dell’aeroporto che non si sarebbe accorto delle etichette che avvisavano di non far passare le valigie contenenti i nastri sotto la macchina a raggi X. Ma fonti aeroportuali rispondono che il materiale era stato per errore mescolato con il bagaglio passeggeri, provocando l’errore.

...
...
...

Io vi ammazzo.

3 commenti:

  1. Ma anche nella realtà attorno a LOST capitano cose strane eh ... mah, c'è da aver paura...

    :@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ò

    RispondiElimina
  2. Quello che stupisce non è il fatto che i raggi X abbiano "bruciato" le pellicole (è una cosa risaputa e anche ovvia che le emulsioni chimiche usate sulle pellicole vengano esposte molto più facilmente dai raggi X che dalla luce visibile, come tanta gente sprovveduta ha scoperto facendo passare rullini non sviluppati nelle macchine infernali degli aeroporti), quanto che un'intera troupe televisiva sia stata così disorganizzata da farlo succedere.

    Per la cronaca: le pellicole sviluppate e fissate sono invulnerabili ai raggi X (come si dice: "l'unico modo per rovinare una pellicola è bruciarla" -- ok, forse un'esagerazione, ma le pellicole se tenute bene durano secoli; io ho delle pellicole Super8 di trent'anni fa e sono perfette). Naturalmente le troupe cinematografiche sviluppano le pellicole nei laboratori attrezzati, non sulle isole sperdute, se non altro perché sviluppare chilometri di film non è proprio facile come sviluppare un rullinetto pazzo...

    RispondiElimina
  3. ma pare che quelli dell'areoporto non abbiano visto le indicazioni sulle borse che indicavano il contenuto sensibile ai raggi x...

    RispondiElimina