Premessa

UELCAM!

Caro Visitatore, benvenuto nel MIO blog.
Se non ti piace, sei libero di digitare altro
nella tua barra degli indirizzi.
Non frantumare le mie povere ovaie
con inutili commenti idioti,
perché verranno prontamente eliminati.
Soprattutto se anonimi o grammaticalmente sbagliati.
Quindi: o la prendi con ironia o la prendi nel culo.
A te la scelta.
Poi, de gustibus...
Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 30 giugno 2006

Morsi alla fidanzata: 15 anni in carcere

Usa, questa la condanna per un uomo che aveva strappato la guancia di una donna

È stato condannato a 15 anni di carcere un uomo che ha strappato a morsi la guancia della fidanzata sputando per strada i brandelli di carne. L'aggressione è avvenuta nel maggio scorso durante un litigio della coppia all'esterno della loro casa.

I brandelli di carne sputati da Gareth Whyte dopo l'aggressione sono stati usati in tribunale come prova del crimine. L'assalto sanguinoso aveva costretto Dorothy Pritchett a fare ricorso alla chirurgia plastica.

Il giudice avrebbe potuto condannare l'uomo a 25 anni di prigione ma ha poi deciso di limitare la detenzione a 15 anni perché l'imputato non aveva precedenti penali e perché la operazione di chirurgia plastica ha dato ottimi risultati anche se la donna continua a sentire bruciore alla guancia dilaniata dall'ex-fidanzato.

Nessun commento:

Posta un commento